Prestito agevolato ai giovane

L'importo erogato massimo determina una rata massima pari al quinto dello stipendio, al netto delle ritenute viste sopra. Autocertificazione eventuale per i figli che non rientrando nello stato di famiglia sono comunque a carico e sono senza reddito. Esempio di videata di consultazione delle domande inoltrate: Elenco domande di prestito INPDAP Ma per fare tutto ciò, devi prima entrare nella tua area riservata: E per questo ti serve il PIN. Una volta che hai simulato il prestito, puoi procedere con la domanda. A questo punto, voglio darti degli strumenti coi quali puoi simulare un prestito: Così avrai una stima di quanto potrai ottenere con un prestito INPDAP, quale sarà la rata e il finanziamento erogato. Dalla documentazione ufficiale, cioè, non emergono i vincoli visti in precedenza: prima casa e proprietà unica. Autocertificazione, o certificazione pubblica, o copia autentica delle ricevute comprovanti le spese sostenute o da sostenere. E ora:Una veloce premessaper andare poi subito al sodo. Certificato di proprietà dell'appartamento. Ti ricordo, che il prestito effettivamente erogato va poi diminuito per le ritenute da spese di amministrazione e contribuzione al Fondo Rischi e per gli interessi differiti. Sempre col limite per i pensionati di rata sostenibile massima pari al quinto della pensione. I lavori possono riguardare un immobile di proprietà o anche di nuda proprietà. Per richiedere un prestito INPDAP, devi inviare la domanda online dal sito dell'INPS: ora ti spiego come fare. Questo è un caso particolare, che vede l'intervento di dirigenti ai fini dell'erogazione del prestito per malattia. Prestito agevolato ai giovane. Rinnovo del Piccolo Prestito Puoi rinnovare il Piccolo Prestito INPDAP, se è passata almeno la metà della durata prevista. Per accedere al preventivatore INPDAP personalizzato: Entra nella tua area riservata Seleziona la voce di menu Per area tematica Seleziona la voce Seleziona la voce Simulazione Attenzione:il calcolo del prestito INPDAP non è comunque vincolante per l'INPS. In caso contrario di rifiuto della domanda di prestito, l'Ufficio contatterà il richiedente, comunicandogli le motivazioni. Documenti attestanti la spesa da sostenere o già sostenuta. Calcolo Prestito INPDAP per Importo Desiderato L'ultimo preventivatore ufficiale INPS ti consente di avere una stima del calcolo prestito INPDAP in base all'importo desiderato. Il prestito quinquennale INPDAP coprià in questo caso solo la quota in eccesso. Grazie a questi accordi, i prestiti offerti sono. Questa facoltà è estesa al coniuge. Autocertificazione o documento pubblico attestante l'eccezionalità degli eventi. Dichiarazione della propria Amministrazione, attestante il trasferimento ad altra sede di lavoro. Prestiti Pluriennali Garantiti INPDAP I Prestiti Pluriennali INPDAP sono simili ai prestiti diretti, solo che vengono erogati da finanziarie che hanno stretto accordi con l'INPS che di fatto garantisce il finanziamento. Infografica: Come ottenere il PIN INPS Dispositivo Come ottenere il PIN INPS Dispositivo per richiede un prestito INPDAP La richiesta di prestito pluriennale deve essere corredata da autocertificazioni, previste dalla Legge Bassanini. Nel caso il corso sia indirizzato al coniuge o ai figli serve anche una autocertificazione in cui viene dichiarato che l'iscritto al corso è a proprio carico e non percepisce redditi propri. Autocertificazione dello stato di famiglia, o del rapporto di parentela. Nel caso di matrimonio del figlio: autocertificazione dello stato di famiglia, o autocertificazione del rapporto di parentela se il figlio non rientra nello stato di famiglia. Prestito a usura. Importo massimo erogabile: non specificato, quindi dipendente dallo stipendio netto del richiedente in base al quale la rata mensile massima non può eccedere il quinto della paga. Autocertificazione, o documento equivalente, da cui risulti l'adozione o l'affidamento preadottivo. Autocertificazione in cui si dichiara che l'appartamento è l'unica proprietà di residenza. Preventivo di spesa, con dettaglio dei costi per eventuale modifica dell'auto. Autocertificazione della morte del familiare. Come convertire il PIN ordinario in PIN dispositivo Per convertire il PIN da ordinario a PIN dispositivo e poter così inviare online la domanda di prestito INPDAP ti basta: Collegarti alla tua area riservata. Ristrutturazione edilizia, con modifiche, ripristino, sostituzione o eliminazione di parti dell'edificio. Cominciamo a capire i prestiti più semplici. Prestito agevolato ai giovane. Atto di proprietà della casa. Queste ritenute, vengono detratte dall'importo erogato. PIN ordinario e PIN dispositivo Ci sono due tipi di PIN: quello ordinario e quello dispositivo. Attenzione: come abbiamo visto, due coniugi o in questo caso padre/madre e figlio tutti iscritti possono presentare domande singole di prestito per lo stesso evento/motivazione. Auto per disabili, carrozzella ortopedica per portatori di handicap, protesi costose Il prestito INPDAP quinquennale può essere richiesto anche per finanziare l'acquisto di auto modificate per disabili, di carrozzelle ortopediche, e di protesi. Dichiarazione del Comune di residenza, o alternativamente delle autorità preposte, in cui vengono riportati i nominativi dei soggetti coinvolti, dei beni danneggiati e l'entità complessiva dei danni subiti. Pezze giustificative delle spese da sostenere. Altro vincolo da rispettare è la frequenza al corso. La richiesta di prestito, effettuata con PIN ordinario, verrà effettivamente attivata solo dopo che avrai convertito il PIN ordinario in PIN dispositivo. Attenzione: l'indirizzo deve corrispondere a quello presente negli archivi INPS. Documentazione medica che illustri diagnosi, gravità della malattia, e delle conseguenti spese per cure e interventi. Privacy sui dati finanziari: a che punto siamo negli stati uniti?. Ma procediamo ordinatamente e vediamo come ottenere il PIN INPS. Nel caso della necessità di acquisto della pirma casa è possibile scegliere tra: PRESTITO SENZA BUSTA PAGA PER LA PRIMA CASA; MUTUO PER LA PRIMA CASA PER LAVORATORI SENZA POSTO FISSO. La tempistica dipende: dal carico di domande, dalla posizione in graduatoria della tua domanda e dai fondi disponibili presso l'INPS. Autocertificazione o documento analogo, attestante le ragioni per cui si richiede il prestito. Riscatto della casa Se la casa in cui risiedi è di proprietà di ente popolare o pubblico, può essere riscattata grazie ad un prestito decennale INPDAP, riservato a condizioni agevolate. Importo massimo erogabile: non specificato, quindi si presume con rata massima entro il quinto dello stipendio o pensione. Dichiarazione che l'edificio in ristrutturazione è l'unica di proprietà. Tabelle INPDAP Piccoli Prestiti Tabella INPDAP Prestiti Pluriennali Il rimborso del prestito INPDAP avviene a rate costanti tramite trattenute in busta paga pari al massimo al quinto dello stipendio netto o della pensione. Se devi sostenere dei costi legati a diagnosi e cure di malattia, puoi richiedere un prestito INPDAP. Il prestito a va restituito in mensili; quello a in mensili consecutive. Puoi raddoppiare la richiesta, quindi fino a due mensilità, solo se non hai altri prestiti nella forma di Cessione del Quinto. Resta il limite per i pensionati, per i quali la rata calcolata in base all'importo richiesto non deve superare il quinto della pensione.

Autocertificazione in cui si dichiara che la casa oggetto della richiesta, è l'unica in cui si risiede. Calcolo prestito INPDAP per rata ideale Come potrai notare ti verrà proposta la rata ideale massima. Potrai seguire l'iter della tua domanda di prestiti, cliccando sulla voce Consultazione Domande Inoltrate. Pulsante per entrare nella tua area riservata INPS A questo punto puoi autenticarti tramite , SPID, o CNS. Se hai bisogno di aiuto per la compilazione, clicca sulla voce Istruzioni per la Compilazione. Ti spiego subito come fare. Vediamo le motivazioni previste per poter richiedere questi prestiti. Documentazione richiesta: Autocertificazione dello stato di famiglia. Attenzione: il mutuo ipotecario può essere stato stipulato a qualunque titolo, dall'iscritto o dal coniuge. Se il prestito richiesto non è possibile con un solo stipendio,lo può diventare con più stipendi/richiedenti. Dichiarazione di prima e unica casa di proprietà Copia autenticata dell'atto pubblico di riscatto o del preliminare di riscatto. Clicca per leggere le spiegazioni. Conclusioni Siamo giunti al termine. La prima cosa da valutare è la somma delle rate del piano di ammortamento e la tempistica di ritorno, oltre al tasso di interesse, il TAN e TAEG, cercando di confrontarlo con i vari prodotti finanziari per la casa. Come puoi leggere di seguito, queste giustificazioni di spesa sono davvero varie. Questo prestito a tasso agevolato, è riservato all'iscritto, al coniuge, ai figli, ai propri genitori e ai genitori del proprio coniuge. Morte di familiari Il prestito INPDAP con scadenza a cinque anni può essere richiesto per sopperire alle esigenze economiche che derivino dalla morte di un familiare, in particolare del coniuge, dei figli, dei proprio genitori e dei genitori del coniuge.

Prestito a fondo perduto per studenti: i tre tipi di finanziamenti da Università, banche e Onlus

. Delibera dell'assemblea condominiale da cui risulti la scelta del preventivo e dell'impresa esecutrice dei lavori di ristrutturazione.

Prestito Agevolato: Finanziamenti con Agevolazione 2019

. Restauro e risanamento conservativo, per ripristino o consolidamento dell'immobile, miglioramenti degli impianti, ripristino di elementi originali. Tale documento di chiama "Computo Metrico Estimativo". Certificato di proprietà dell'immobile. Autocertificazione attestante il tipo, la durata, l'iscrizione e la frequenza al corso. Qui in particolare i documenti sono un po' più articolati. Importo massimo erogabile: costo del riscatto incluso il mutuo residuo. Cure odontoiatriche e protesi dentarie I prestiti quinquennali INPDAP per cure odontoiatriche e le protesi dentarie, sono concessi all'iscritto, al coniuge e ai figli a carico. La domanda di prestito INPDAP può essere inoltrata anche col PIN ordinario per bloccare eventuali scadenze. Richiesta del PIN INPS per telefono Per richiedere il PIN telefonicamente, devi chiamare: il numero verde gratuito per rete fissa. Le motivazioni concesse possono variare a seconda si tratti di prestiti quinquennali o decennali. Dati residenziali: indirizzo completo, Cap, comune e provincia. Dichiarazione di lavori in corso del direttore dei lavori. Attenzione: in quest'ultimo caso, per i pensionati INPDAP vale il limite massimo di rata pari al quinto della pensione. Preventivo o consuntivo su carta intestata del professionista o dell'impresa, con descrizione dettagliata di lavori e costi relativi. In particolare la voce che ti interessa è Stato pratica, che potrà essere, ad esempio, , In ammortamento etc. Dichiarazione in cui si autocertifica che l'immobile costituisce l'unica residenza di proprietà. I beneficiari del prestito possono essere, oltre all'iscritto, il coniuge, i figli, i propri genitori e i propri suoceri. Ferme restando le regole già viste per i pensionati INPDAP, per cui la rata massima non può superare il quinto della pensione. Autocertificazione in cui si dichiara che i danni subiti non sono coperti da assicurazione; se i danni sono in parte coperti da polizza, allora il prestito può essere concesso per la parte eccedente. Dati anagrafici: nome, cognome, data di nascita, sesso, provincia e comune di nascita. Importo massimo erogabile: entro il preventivo di spesa. Manutenzione ordinaria della casa Se la casa è di residenza, allora può essere richiesto un prestito quinquennale INPDAP per spese di manutenzione ordinaria. Se devi trasferirti per esigenze familiari o lavorative, il trasloco può essere finanziato, con prestito agevolato INPDAP. Quindi puoi richiedere un prestito agevolato INPDAP per pagarti le vacanze. Importo massimo erogabile: non specificato, quindi da intendersi con rata al massimo come il quinto dello stipendio o della pensione. Copia del preventivo dei lavori. Prestito orta di atella. Attenzione:Non vengono richiesti documenti a giustificazione della spesa. In questi casi, l'importo massimo resta quello complessivamente stabilito. Certificazione rilasciata da medico abilitato, attestante la disabilità

Commenti