Collezione prestito personale antiquariato

Una volta che avrai effettuato la tua richiesta, potrai firmare digitalmente il contratto. Ma è anche un momento incredibilmente delicato che va saputo gestire con cura per non incorrere in spiacevoli esperienze. Tale documento, oltre a dare al prestatore le informazioni necessarie relative alla sede espositiva, è fondamentale per la compagnia assicurativa, che – in base alle condizioni espositive e di sicurezza garantite – decide se assumere o meno il rischio. Per valutarla abbiamo bisogno di questi tre documenti: Un documento di identità valido Se sei cittadino italiano, puoi usare la tua carta di identità oppure la patente o il passaporto. Spesso la polizza prevede che il bene sia invece assicurato per il “valore dichiarato” dal soggetto assicurato, valore che – a differenza della stima accettata – in caso di danno potrebbe essere messo in discussione dalla compagnia. Il volume “IN & OUT Guida pratica al prestito di opere d’arte”. Incredibilmente, ad oggi, non esiste un Albo dei , soggetto peraltro sempre presente nelle sedi museali, che – quindi – non ha una sua ben precisa identità giuridica. Se sei un cittadino straniero/extracomunitario, puoi usare il tuo documento di soggiorno come documento di identità per richiedere il tuo finanziamento. Un documento che dimostri il tuo reddito Se lavori come dipendente, puoi usare le tue ultime buste paga. La polizza “da chiodo a chiodo”, nella formulazione , assicura le opere dal momento in cui sono prelevate dal domicilio del prestatore a quello in cui vi fanno ritorno, contro tutti i rischi, salvo quelli espressamente esclusi..

Prestito Personale per Collezioni -

. trasportatore e l’allestitore, che devono necessariamente essere soggetti contraddistinti da un’alta professionalità, e possono garantire la massima cura nella gestione dell’opera durante la procedura di prestito.

CS_Collezione Sistemica / VOLOUNICO_volo#8 > fannidada

. Cambio Rata ti indica un importo minimo e un importo massimo entro i quali puoi decidere l’importo da rimborsare di volta in volta. Il prestito rappresenta, infatti, un ottimo modo per condividere con la comunità la propria passione per l’arte , allo stesso tempo, valorizzare l’opera prestata, rafforzandone il curriculum espositivo. Con la Firma Digitale, infatti, non devi stampare né spedire via posta tradizionale i documenti necessari per il prestito.

Presentazioni: IN & OUT. Guida pratica al prestito di.

. Va poi richiesta la “la stima accettata”, che è il valore indicato dall’assicurato e accettato dalla compagnia assicuratrice; tale valore, in caso di sinistro, non sarà contestato. Ma soprattutto di chiarezza e sicurezza. N.M.: L’aver parlato di sinistri ci porta inevitabilmente a toccare il tema dell’assicurazione… M.G.L.P.: «Assolutamente. Ovviamente, ai fini dell’operatività della polizza in caso di sinistro, è indispensabile che le condizioni garantite nel Facility Report siano di fatto esistenti. Facility Report, che è il documento tecnico che riporta le caratteristiche della sede espositiva, sia dal punto di vista della sicurezza/sorveglianza, sia delle condizioni di conservazione delle opere. - Flickr: The New Nationalmuseum - Moving out. Un altro documento che deve essere verificato con grande attenzione è, infatti, il certificato assicurativo, in cui sono riportate le condizioni particolari della garanzia assicurativa.

Il prestito della Fondazione Marzotto di Trissino

. Una conservatrice lavora duro per preparare al trasporto un'opera d'arte. Con tutto quello che ciò può significare in termini di valore monetario della stessa. Con Findomestic puoi fare online la richiesta del prestito che desideri. Photo: Per Åke Persson/Nationalmuseu. È un documento fondamentale per poter impostare correttamente il prestito, quello in cui il prestatore chiede – per prestare l’opera – che vengano garantite determinate condizioni. Collezione prestito personale antiquariato. Capita talvolta che si prestino opere senza redigere il Condition Report, che invece è fondamentale per individuare quando e dove è accaduto – se fosse accaduto – il sinistro e, quindi, stabilire chi è il soggetto responsabile».

Infine, il restauratore, che – come già evidenziato – è il soggetto più accreditato per la redazione del Condition Report. Courtesy: LCA Studio Legale N.M.: Uno dei momenti più delicati è quello  del trasporto. Ma il prestito è anche un mezzo per potenziare la propria rete di contatti all’interno del mondo dell’arte. Scoprire il tasso di interessi applicato su ogni Prestito Personale Findomestic è facile e immediato. Prestito trieste online. Sono validi anche il porto d’armi e la tessera ministeriale

Commenti