Auto: timida ripresa delle immatricolazioni in aprile

Per le associazioni di categoria, comunque, i dati vanno comunque analizzati in controluce.

PrestitiOnline - Home | Facebook

. Piccolo prestito privato. Il condizionale è d’obbligo, perché se è vero che a marzo il calo delle immatricolazioni ha rallentato, è altrettanto vero che la situazione generale resta critica. Da una parte c’è un’offerta superlativa di prodotti, dall’altra una domanda latente e in mezzo non ci sono i soldi. Fuori da questa casistica il rischio è la calma piatta, a partire da ville e villette indipendenti in zona collina. © Riproduzione riservata. Le famiglie hanno una grande voglia di cambiare l’auto, ma sono schiacciate dalla mancanza di denaro e dalla paura di ulteriori spese, alle quali vanno aggiunti gli imminenti esborsi per Imu, Tares, Irpef e aumento dell’Iva». Prestito più conveniente del 2019: come individuarlo?. Auto: timida ripresa delle immatricolazioni in aprile. «Abbiamo visto un certo ritorno di interesse, a cui sta seguendo qualche compravendita in più – esordisce Gianni Micocci – ma non ci aspettiamo prezzi in aumento prima di due o tre anni». «La crisi del mercato auto è ormai strutturale - dichiara il presidente dell’Aci, Angelo Sticchi Damiani -. Auto: timida ripresa delle immatricolazioni in aprile.

Timida ripresa per l'occupazione in Alto Friuli - Studio.

.

Storia della letteratura italiana - Wikipedia

.

Ma la particolarità del mese appena trascorso sta anche negli andamenti differenziati tra le varie case automobilistiche. COMMENTA E CONDIVIDI ​Per il mercato auto sarebbero in arrivo buone notizie

Commenti